La Vivencia

Tipologia Stage: 
Formazione 2018-21
Data inizio: 
Sabato, 24 Marzo, 2018 - 14:00
Data fine: 
Domenica, 25 Marzo, 2018 - 18:00
Dove: 
Spazio MamiWata
Indirizzo: 
Via Savona, 134
Provincia della Lombardia: 
Milano
Comune: 
Milano

 

Il primo a investigare il senso della vivencia fu il filosofo storicista tedesco Wilhelm Dilthey (1833-1911): egli propose il concetto espresso dal termine tedesco Erlebnis e lo definì come “qualcosa rivelato nel complesso psichico dato nell’esperienza interna di un modo di esistere la realtà per un individuo” (W. Dilthey, 1883). Le concezioni di W. Dilthey influirono sulla fenomenologia di Maurice Merleau-Ponty, sull’ontologia di Martin Heidegger e sulla sociologia di Max Weber. 

"Nella teoria della Biodanza, ho ridefinito il concetto di vivencia come esperienza vissuta con grande intensità da un individuo nel momento presente, che coinvolge la cenestesia, le funzioni viscerali ed emozionali (R. Toro, 1968). La vivencia conferisce all’esperienza soggettiva di ogni singolo individuo la palpitante qualità esistenziale del vissuto ‘qui e ora’. Ho definito le caratteristiche essenziali della vivencia e strutturato
una metodologia precisa per indurre vivencia finalizzate all’integrazione e allo sviluppo umani mediante la stimolazione della funzione arcaica di connessione con la vita, poiché la vivencia è l’espressione psichica immediata di questa funzione. " - Rolando Toro Araneda

Informazioni e Iscrizioni